top of page

La prevenzione di infortuni per i giovani arrampicatori

La ricerca sugli infortuni legati all’arrampicata giovanile è un territorio nuovo. Tuttavia, diversi articoli suggeriscono che le lesioni della cartilagine di accrescimento, in particolare di tipo III Salter-Harris, siano le lesioni delle dita più comuni. Sappiamo tutti che il volume dell'allenamento è rischioso, ma esistono linee guida su ciò che questi atleti "non dovrebbero" fare? Questa è una domanda complicata. Molte raccomandazioni preventive per lesioni alle dita hanno a che fare con la presa arcuata della mano (immagine) in cui si verifica una contemporanea estensione dell'articolazione interfalangea distale (DIP) e una flessione dell’interfalangea prossimale (PIP).


Ciò esercita un forte stress sulla cartilagine di accrescimento dell'osso. Oltre alle trazioni con presa arcuata, sono considerati rischiosi anche i movimenti al campus che coinvolgono entrambe le mani contemporaneamente, tipo lanci o simili (stessa posizione ma con carico più elevato). Un articolo di Meyers, Rachel N et al. ("Gli scalatori adolescenti sono consapevoli degli infortuni più comuni nell'arrampicata giovanile e delle pratiche di allenamento sicure?") evidenzia la necessità di educare i giovani scalatori su questi argomenti. I loro dati suggeriscono che oltre il 50% degli atleti valutati (267 giovani scalatori) non era nemmeno consapevole della lesione della cartilagine di crescita. Inoltre, tra coloro che hanno riferito di aver avuto precedenti lesioni alla puleggia, l’82% non aveva mai nemmeno sentito parlare di lesioni alla cartilagine di accrescimento.


Dunque, la causa di questi infortuni può essere di un singolo esercizio o di una specifica metodica di allenamento? Probabilmente no. Ma possiamo essere più consapevoli delle pratiche di allenamento ragionevoli per prevenire certi inconvenienti nei giovani scalatori.


Consigli per i giovani arrampicatori

  1. No allenamento al campus board senza scarico! I rischi sono maggiori dei benefici.

  2. Allenare la presa arcuata sì ma con moderazione. A volte va bene chiudere completamente una trazione arcuando, ma non dovrebbe essere la regola.

  3. No trazioni zavorrate. Esistono molti modi per allenare il movimento senza sovraccarico.

  4. Meglio non inserire prese mono e bidito nelle gare di arrampicata giovanile.

  5. Esercizi al trave spesso (es. riscaldamento) ma mai con carico aggiuntivo. Semplicemente non è necessario.



Autore dell'articolo: Dottore Fisioterapista Lorenzo Sarti 

37 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
prato lab icona dove siamo.png
  • Facebook Prato Lab
  • Instagram Prato Lab
bottom of page